Calendario Eventi Cracovia Novembre 2018

  • Calendario Eventi Cracovia Novembre 2018

  •  
  • 16. Krakowski Festiwal Górski

    • 28 novembre 2018, 00:01 – 2 dicembre 2018
    • Festival dedicato alla montagna, alla sua anima e alle emozioni che suscita nel confrontarsi con essa. Visto l’interesse sempre maggiore per questo evento il festival si è esteso anche nelle sale cinematografiche offrendo un interessante programma di proiezioni.
    • www.kfg.pl
  • 58. Festival del Jazz in Memoria dei Morti

  • 2 novembre 2018 – 10 novembre 2018
    • L’innata attrazione polacca verso la musica jazz è una storia che risale al periodo antecedente la seconda guerra mondiale, divenendo un vero e proprio fenomeno alla fine del conflitto. A distanza di quasi un secolo quel boom viene oggi interpretato come la via di fuga della società intellettuale dalla politica di quei tempi cupi tramite quel poco di senso di libertà regalato allora dal jazz. Era il 1954 e la scena
    • mondiale contava molti jazzisti polacchi illustri: tutti musicisti molto attivi che si conoscevano tra loro, ma  che ancora non avevano mai avuto la possibilità di incontrarsi tutti insieme.
    • Il 1 novembre era l’unica data dell’anno quando tutti avevano un giorno libero.
    • Fu proprio in quella data, nel 1954, quando tutti i jazzisti polacchi si riunirono per la prima volta nella sala di ginnastica della Scuola Elementare n° 32  di Cracovia .
    • Tra gli organizzatori c’erano alcuni pionieri del jazz: il contrabbassista  Witold Kujawski, Marian Eile, Jacek Borowiec e Jerzy Skarzynski. Nonostante le performance musicali di quell’incontro non fossero esattamente un concerto, si rivelarono in seguito come la prima jam session della storia polacca.
    • Il jazz assumeva una presenza sempre più forte nella vita polacca e, nel 1956 nacque  ufficialmente il Jazz-Club “Helikon”, che si impegnò ad organizzare gli incontri jazz per il giorno dei morti. L’anno seguente la Filarmonica di Cracovia, come prima in Polonia, apriva le porte all’organizzazione del festival. La grande stella della IV edizione fu Andrzej Kurylewicz. Dobbiamo aspettare la VII edizione del festival jazz dei morti di Cracovia per usare l’appellativo “internazionale” grazie a Stan Getz ospite straniero sul palco della Sala Filarmonica di Cracovia. Era l’anno 1960. Due anni dopo il Cracow Jazz-Club “Helikon” gestito dall’allora presidente Jan Bryczek istituì la medaglia della “Helikon d’oro” destinata ai musicisti polacchi più interessanti partecipanti al festival.
    • Andrzej Kurylewicz fu il primo che ebbe l’onore di ricevere il premio. Successivamente la medaglia fu consegnata a: Andrzej Trzaskowski, Zbigniew Namysłowski, Roman Dylag. La XIV edizione del festival Jazz di Ognissanti  ebbe luogo nel 1967. Nel 1968, dopo la decisione politica di chiudere il Jazz-Club “Helikon” di Cracovia per il timore di contagiare agli studenti lo spirito “ribelle” del jazz, il festival fu annullato.
    • Per due anni, 1968 e 1969, tuttavia, il festival continuava ad esistere, ma in forma illegale, nei sotterranei di luoghi segreti.
    • Un’altro dei motivi del divieto imposto al festival veniva dal timore delle autorità comuniste che il festival fosse associato alla festa religiosa di Ognissanti e quindi sotterfugio per praticare culti religiosi.
    • Per aggirare l’ostacolo l’anno seguente il festival fu organizzato sotto il nome del  Festival Jazz di Cracovia, ma tutti sapevano bene che era il festival jazz del giorno di Ognissanti.
    • In seguito il festival iniziò ad aver luogo il Lunedì e Martedì subito dopo il Varsavia Jazz Jamboree che intanto era anch’esso tornato attivo e cresceva in popolarità di anno in anno. I principali concerti furono eseguiti sul palcoscenico della Sala Filarmonica di Cracovia e le jam session negli scantinati del leggendario Club Krzysztofory: abituale luogo d’incontro dell’avanguardia artistica polacca.
    • Il festival si teneva subito dopo il Jazz Jamboree di Varsavia in quanto il cache degli artisti stranieri che suonavano in entrambi i festival risultava così molto più basso.
    • Seppure alcuni maligni affermassero che il festival di Cracovia era nient’altro che una raccolta degli avanzi del Jazz Jamboree,  artisti come Woody Herman, la big band del leggendario Duke Ellington diretta dal figlio Marcel, Don Cherry o Didier Lockwood che apparvero durante il festival di Cracovia smentiscono categoricamente queste malizie.
    • Nel 1991 il festival jazz del giorno Ognissanti  cambia struttura e si dichiara indipendente dal  Jazz Jamboree di Varsavia proponendo un calendario artistico proprio. Altresì il festival si sradica dai suoi luoghi abituali assumendo un carattere errante.
    • Uno degli appuntamenti più suggestivi del festival è la messa jazz: un requiem per celebrare i musicisti passati a miglior vita.
    • Il festival oggigiorno ha un calendario d’eventi che si dirama tra Cracovia, Wieliczka, Lanckorona ed altri paesi vicini.
    • Si nota il ritorno allo spirito delle prime edizioni, forse anche a sottolineare l’importanza storica di questo evento considerato uno dei festival jazz più antichi del mondo.
    • http://www.krakowskiezaduszkijazzowe.dt.pl/58_kzj/strona_en.html

  • XII Festival Internazionale di Percussioni – Fonti e Ispirazioni

    • 7 novembre 2018 – 10 novembre 2018
    • Durante i concerti all’Accademia di Musica di Cracovia, ammireremo Ernesto Simpson, un batterista cubano che si esibisce, tra gli altri, con Arturo Sandoval o Candy Dulfer, così come le atmosfere da dance club in salsa elettro-jazz direttamente da Tel Aviv, eseguita da Amir Bresler e dal suo Liquid Saloon.
    • Le percussioni melodiche saranno egregiamente presentate dagli  HERD guidato dallo straordinario vibrafonista Mr. Savolainen e  dal Vladiswar Nadishana Trio, dove il suono dell’Hang Drum rispecchia una profonda conoscenza del gruppo.
    • La musica da camera contemporanea sarà presentata dallla Nürnberg Percussion Group e dai cracoviani Amadrums Percussion Group guidati dal professore Jan Pilch, creatore e direttore artistico del festival.
    • La visione di un brillante futuro percussivo è nelle giovani mani esperto degli studenti delle università polacche e in quelle talentuose del giovane Dalbergia Duo – eccezionali marimbisti.
    • www.janpilch.com/festiwal

  • Zaprojektowani. Incontri Cracoviani con il Design 2018

    • 16 novembre 2018 – 18 novembre 2018
    • Un evento incentrato sulla presentazione di produttori di design polacco ed europeo, che presenta la loro offerta ad un vasto pubblico. Durante Designed in Krakow, ci saranno: fiere di design e mostre, workshop, incontri con personalità del design polacco e mondiale.
    • www.zaprojektowani.com.pl

  • 26. Festival Audio Art

  • 16 novembre 2018 – 25 novembre 2018
    • Marek Chołonieski, professore poliedrico dell’Accademia di Musica continua a dar vita alla sua visione innovativa di musica visuale con la XXI edizione del festival incentrato sull’audiovisuale: Audio Art Festival. Concerti, installazioni, mostre, tutto basato sul concetto moderno della musica. Artisti internazionali e locali fanno di questo festival la versione più sperimentale e intellettuale del festival Unsound.
    • www.audio.art.pl

  • Dragon Swing: Lindy Underground 2018

    • 21 novembre 2018
    • È nato negli Stati Uniti tra il 1920 e il 1930. Durante la seconda guerra mondiale e la guerra fredda, divenne un simbolo dell’occidente “decadente” e un’espressione della lotta contro il totalitarismo. Oggi sta vivendo un rinascimento e con la sua spontaneità sta conquistando sempre più fan. Si parla del ballo jazz e le sue numerose variazioni, che arriveranno a Cracovia attraverso il Dragon Swing 2018: Lindy Underground – Festival internazionale Lindy Hop (21-25 novembre). Nel programma, oltre a laboratori, previsti anche balli nella miniera di sale di Wieliczka.
    • www.dragonswing.pl

Ti è piaciuto? Aiutaci a diffonderlo!

Guida di Cracovia

GRATIS
VIEW