Per anni la Polonia è stata apprezzata, tra le tante cose, per birre quali Żywiec, Tyskie, Lech o Okocim: queste sono le marche più popolari che trovare in ogni locale polacco. C’è da dire però che sembrano sempre più simili tra loro e, anche se di gran lunga superiori alle nostre Moretti, Peroni e similteutoniche made in Italy, hanno perso il gusto particolare e caratteristico di una volta. Molti polacchi incolpano di ciò le grandi marche che hanno inglobato i brand polacchi (Heineken e Carlsberg) e di conseguenza la qualità di alcuni di questi marchi è diminuita.
Sebbene  marche quali Zywiec e Tyskie siano bevibili non sono però niente d’eccezionale per chiunque si intenda un po’ di birra.
La Polonia ha molti microbirrifici indipendenti regionali che producono birra deliziosa. Anche se un anno fa era quasi impossibile trovarli nei negozi o pub, questa tendenza sembra stia felicemente cambiando e ci sono ora diversi locali di Cracovia, dove si possono assaggiare  birre locali che non ricordano dal gusto l’acqua piovana.

Nei pressi della Città Vecchia, Pierwszy Lokal serve una deliziosa Smocza Glowa (Testa del dragone) scura, ambrata e birre alla spina, mentre il Non Iron (pub per appassionati di partite di calcio) offre un ottimo assortimento di birre ceche e regionali. Anche se Cracovia ha la sua microbirrerria proprio al CK Browar, la virtù della birra è completamente compromessa dalla terribile atmosfera creata dalla clientela(ma per una ottima scura siamo pronti a sopportare tutto).
Per birra da veri intenditori sarà invece necessario fare una capatina al Katedra, che offre una centinaia di birre polacche in bottiglia o, tra i nuovi arrivati, la House of Beer.

A Kazimierz, i posti migliori sono: la nuova Beer Gallery Pub dove le oltre150 birre sono una delizia. A due passi dalla Beer Gallery Pub il più vecchio e conosciuto, e meno turistico, Omertà che si compone di immagini tratti da “Il padrino” e un menù di oltre 160 birre(certo, la bevanda preferita da il padrino). Ottime le spine quali la birra cruda polacca “ Żywe” e la Ciechan al miele.
Sempre a Kazimierz troviamo  Smocza Jama, con una raffinata selezione di birre difficili da trovare. Al Kolanko 6  tra i locali più belli e veraci assieme al pub Omertà e Mostowa Art Cafe, troverete la Smocza Jama sul menu.
Il locale  Szynk offre ugualmente scure e ambrate locali, nonché la Kozłak e la Ciechan in bottiglia.
Sempre in ul.[…] due Pub molto belli che stanno andando molto bene: Mostowa Art Cafe, e pub Na Zajezdzie, praticamente attaccati l’uno con l’altro, propongono ottime birre locali, tra le quali la birra Magnum, la Jagiełło, e molte altre particolari. Mostowa Art Cafe ha pure una selezione di vini artigianali aromatizzati che consiglio a chi preferisce il vino alla birra. Sono vini dolci.
Il Pub Miejsc propone, come ormai molti altri pub la Ciechan.
Per chi desidera sorseggiarsi una birra in casa o ha bisogno di qualcosa “illegale” per passare la serata in riva al fiume (In Polonia bere alcolici fuori dai locali è vietato e soggetto a sanzioni di minimo 100 PLN a persona) troverà una sfilza di clienti indecisi davanti alla vasta scelta del negozio Alkohole che ha un’ottima selezione di birra nazionale e internazionale – probabilmente il migliore che troverete in qualsiasi negozio a Cracovia.

Indirizzi:

Scarica la guida completa per avere a portata di mano la lista completa dei migliori posti della città con tutti i dettagli, gli indirizzi, numeri di telefono, orari, prezzi, metodo di prenotazione e leggere le recensioni di ogni posto, avvenimento e attrazione. La guida completa è disponibile su AmazonLaFeltrinelliMreBookDeaStore
La guida in formato ebook contiene anche un calendario d’eventi aggiornato mensilmente e tantissimi indirizzi utili per un totale di 286 pagine.

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.