Płaszów – Il silenzio della storia

il campo di concentramento di Płaszów fu costruito sul terreno di due ex cimiteri ebraici (incluso il Nuovo cimitero ebraico). Fu popolato di prigionieri durante la liquidazione del Ghetto di Cracovia, che ebbe luogo il 13-14 marzo 1943 con le prime deportazioni degli ebrei Barrackenbau dal Ghetto, a partire dal 28 ottobre 1942. Nel 1943 il campo fu ampliato e trasformato in uno dei tanti campi di concentramento.

Il campo di lavoro di Płaszów è famoso per gli orribili terrori perpetrati principalmente da Amon Göth, un comandante delle SS terribilmente sadico nel trattamento e nell’uccisione dei prigionieri.